LA TELA SONORA

29 07 2008

Spesso mi è capitato di vedere gente storcere il naso parlandogli di poesia in rete o di poesia scritta ma diffusa grazie alla rete, eppure ci sono tanti piccoli progetti rintracciabili su internet che meritano davvero attenzione. Forse alcuni di voi già sanno dell’esistenza della prima televisione on-line interamente dedicata ai libri. Si tratta di Booksweb.tv

Credo però che nominando Brusellando, a molti dirà poco questo nome. Brusellando è uno spazio radiofonico, in lingua italiana, trasmesso da Radio Alma di Bruxelless ed è dedicato alla presentazione di libri e lettura di poesie direttamente dalla voce degli autori. Per la scoperta di questa bella iniziativa devo ringraziare Daniela Terrile, membro della Commissione Europea Cultura di Bruxelless, che mi ha invitato alla puntata del 25 luglio. Tutti i venerdì dalle 20 alle 21 su 101.9 vengono così introdotti alcuni poeti italiani, presentando i loro libri oppure lasciando che leggano in diretta i loro componimenti. Con Daniela, a portare avanti il progetto c’è anche Anna Maria Farabbi. Vi invito quindi a seguire la trasmissione, in un periodo nel quale la poesia è spesso maltrattata e dimenticata, un altro faro nella notte per tutti coloro che amano i versi. Tutte le puntate sono presentate e scaricabili sul blog di Radio Alma.

Annunci




Barbara Garlaschelli: La sintesi della Forza e del Coraggio

15 07 2008

Barbara Garlaschelli è nata a Milano nel 1965. Laureata in Lettere Moderne all’Università Statale di Milano, da sempre lavora con la scrittura: è stata sceneggiatrice di fumetti, ha scritto monologhi teatrali, articoli e saggi.
Il suo esordio in narrativa è del 1993 con l’antologia di racconti “Storie di bambini, donne e assassini”, in edizione telematica.
Il suo ingresso in editoria “su carta” un paio di anni più tardi con: O ridere o morire (Marcos y Marcos, 1995; Todaro editore, 2005, nuova edizione), cui sono seguiti: Ladri e barattoli (Marcos y Marcos, 1996), Nemiche (Frassinelli, 1998), Il pelago nell’uovo (Mobydick, 2000), Sirena. Mezzo pesante in movimento (Mobydick, 2001; ed. Salani, 2004, nuova edizione), Alice nell’ombra (Frassinelli, 2002), Sorelle (Frassinelli, 2004, premio Scerbanenco 2004); L’una nell’altra (Dario Flaccovio, 2006); FramMenti (Mobydick, 2006).
Barbara collabora inoltre con vari mensili e settimanali. Suoi racconti sono presenti in molte antologie.
E’ tradotta in Francia da Gallimard Jeunesse e Rivages Noir, in Spagna da Roca Editorial, in Portogallo, Olanda, Serbia, Messico.
La grande sensibilità e il carisma, fanno sicuramente di Barbara Garlaschelli una delle più interessanti autrici italiane del panorama letterario femminile degli ultimi tempi.
Per voi lettori, dunque, l’opportunità di conoscerla meglio attraverso questa breve chiacchierata.

Allora, Barbara, se ti dicessi…

1) SIRENA
E’ in assoluto il libro che più mi assomiglia e mi appartiene. Non solo perché racconta una parte della mia vita (quella che mi ha vista attraversare la “soglia” tra la “normalità” e una “normalità diversa”), ma perché risponde a una ricerca di espressione, di scrittura, di voce che sento molto mia.

Continua…

 

Posted By Luke Fante